Vini

Un approccio alla terra e alla cantina mirato alla sostenibilità del territorio e alla genuinità del prodotto finale ci ha fatto scegliere di impostare i nuovi impianti con una densità di 5.000 ceppi per ettaro e rese massime di 65 / 70 ettolitri. Le vendemmie sono manuali e cadenzate per cogliere le uve a perfetta maturazione, a seconda del vitigno e dell’esposizione. La vinificazione avviene in vasche d’acciaio inox termoregolate, con macerazioni sulle bucce e pressature soffici. Gli affinamenti si fanno in botti di rovere francese da 20 ettolitri o in carati di legno Allier mediamente tostato, a seconda dei vini.